Come configurare Google Analytics senza modificare il sito

Vediamo come configurare Google Analytics, utilizzando Google Tag Manager, senza nessuna modifica al tuo sito.

Non devi avere alcuna conoscenza di Google Analytics.

Ti mostro passo passo come agganciare il tuo sito web e come verificare che la configurazione registri i dati dei tuoi utenti.

Come è possibile?

Nella puntata precedente ti ho spiegato cosa è Google Tag Manager e ti ho mostrato come integrarlo sul tuo sito. Come ti ho detto in quel video, quella sarebbe stata l’unica modifica da apportare al tuo sito.

Ora iniziamo ad aggiungere servizi e con l’occasione testiamo anche se la nostra integrazione di Google Tag Manager è corretta.

Per configurare Google Analytics con questo scenario, non serve un sito WordPress (infatti, come potrai vedere nel video, in realtà sul sito non ci lavoro nemmeno). Questo significa, che puoi configurare Google Analytics senza modificare il codice HTML, su qualunque sito tu abbia, basta che sia integrato con Google Tag Manager.

Ma se ho già configurato Google Analytics sul mio sito?

Se Google Analytics è già integrato sul tuo sito, integrato direttamente intendo (quindi con il tag <script> di GA direttamente nel tuo codice), non devi fare altro che rimuovere quel pezzo di codice.

Mantenendo l’ID che Google Analytics ti ha assegnato, puoi configurarlo in Google Tag Manager e non perderai nessun dato.

Dal punto di vista dei dati che hai in Google Analytics non succederà nulla. I dati di ieri continueranno ad essere presenti; i dati di oggi continueranno ad essere raccolti (salvo eventualmente l’interruzione relativa al momento del passaggio da una soluzione all’altra) ed i dati dei giorni futuri verranno aggiunti, senza soluzione di continuità.

Come si fa?

Ci sono diversi passaggi di compiere, ma inutile che ti descriva qui quello che devi fare. Nel video ti guido passo-passo su tutto quello che devi fare.

Non devi avere alcuna conoscenza di HTML (e se non conosci nemmeno Google Tag Manager, puoi andare a vederti il video precedente dove te lo spiego, partendo da zero).

E poi posso andare online?

Dal punto di vista tecnico è tutto ok. Resta però aperto il punto della cookie law.

Infatti, con la configurazione che ti faccio vedere in questa puntata (che, ti posso garantire – è quella che trovo molto spesso in molte aziende), la cookie law non è rispettata.

I cookie di Google Analytics infatti vengono installati sul computer dell’utente senza nessun avviso. Questo passaggio quindi verrà completato nel video successivo, dopo il quale il sito sarà pronto per andare online.

Iscriviti al mio canale youtube (e premi la campanella), per non perderti i prossimi video.